Id10.0 
AutoreFerrero Felice 
Curatore  
TitoloThe Valley of Aosta 
SottotitoloA Descriptive and Historical Sketch of an Alpine Valley Noteworthy in Story and in Monument 
LinguaInglese 
Tipo Fonte 
EditoreG. P. Putnam's Sons 
Luogo pubblicazioneNew York 
Apparso In 
MeseGennaio 
Anno1910 
Ristampe1913-1975 (entrambe in lingua italiana) 
Collana 
Prezzo 
Pagine336 
Patrocinio 
Introduzione 
Presentazione 
Soggettario 
Fotografie 
CartografiaDiverse cartine della Regione e della città di Aosta. 
Illustrazioni39, per lo più in bianco e nero e a volte tratte da disegni dell'autore stesso. Sono anche presenti alcune riproduzioni di quadri, incisioni e fotografie di altri autori.  
Documenti 
AbstractFelice Ferrero, corrispondente dall'America del Corriere della Sera, era un sincero ammiratore della Valle d'Aosta cui volle dedicare questo volume, scritto, nella sua prima edizione, in inglese. Successivamente il libro venne tradotto in italiano e pubblicato in Italia nel 1913 e nel 1975 con il titolo "Val d'Aosta. La perla dell'Alpi". Essendo lo sguardo del volume orientato soprattutto verso il passato più remoto della regione (si arriva fino alla discesa di Napoleone in Valle evocata con rapidi cenni), non sono state catalogate singolarmente le edizioni italiane. L'opera si inserisce nel genere delle guide che trattano della Valle d'Aosta dal punto di vista storico-geografico, con aggiunta di leggende, biografie di personaggi noti, percorsi nelle valli laterali. Nutrite anche le immagini delle edizioni successive alla prima. Il libro è oggetto di una recensione a cura di Ferdinando Gabotto, comparsa nel Bollettino Storico-Bibliografico Subalpino (anno XVIII, fasc.V-VI) che ne evidenzia i limiti e ne condanna ferocemente la ripresa di notizie desunte da François-Gabriel Frutaz. Si segnala, infine, che l'edizione inglese faceva parte della raccolta "Piero Giacosa-Enrico Craveri." 
Postfazione 
PremessaFelice Ferrero