Id281.0 
AutoreDurand Maxime 
Curatore 
TitoloLa guerre ouverte et sournoise contre notre langue depuis 1860  
Sottotitolo 
LinguaFrancese 
Tipo Fonte 
EditoreImprimerie Valdôtaine 
Luogo pubblicazioneAosta 
Apparso InBulletin de la Société Académique religieuse et scientifique de l’ancien Duché d’Aoste 
Mese 
Anno1953 
Ristampe 
Collana 
Prezzo 
Pagine129-160 
Patrocinio 
Introduzione 
Presentazione 
Soggettario 
Fotografie 
Cartografia 
Illustrazioni 
Documenti 
AbstractMaxime Durand ripercorre la storia del francese in Valle d'Aosta, minacciato dal 1860 in poi, prima con la proposta Vegezzi-Ruscalla, che scatenò una violenta reazione, poi dal governo italiano che promette e non mantiene, bandendo addirittura il francese dai tribunali; il colpo di grazia viene dato dal fascismo che annulla definitivamnete la presenza del francese in Valle d'Aosta. 
Postfazione 
Premessa