Loading Events
  • This event has passed.

75º anniversario della morte di Émile Chanoux

Organizzazione Evento

Dettagli Evento

Aosta, 13 Maggio 2019
Cs — Rappel

75º anniversario della morte di Émile Chanoux

(Rovenaud de Valsavarenche 9 gennaio 1906 – Aosta, 19 maggio 1944)

Aosta — Sabato pomeriggio 18 maggio 2019, a partire delle 15h30 Visita di
istruzione nei luoghi chanousiani della Città di Aosta

Promossa dall’Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea in
Valle d’Aosta / Institut d’histoire de la Résistance et de la société contemporaine en
Vallée d’Aoste e dalla Fondation Émile Chanoux, vi sarà la visita di istruzione sui
luoghi chanousiani nel centro di Aosta condotta dal professor Paolo Momigliano Levi,
storico. Il punto di raduno è fissato alle ore 15h30 all’angolo di rue Festaz con place
Plouves (angolo Supermercato rue Festaz, nr 10).

La visita di istruzione ripercorre : rue François-Gabriel Frutaz — viale Giacomo
Matteotti, dove nella casermetta di PS Chanoux trovò la morte il 19 maggio 1944;
piazza Innocent Manzetti la ex prefettura e la ex questura della RSI dove venne
portato dopo l’arresto il 18 maggio per gli interrogatori; i Giardini Emilio Lussu; rue
Jean-Boniface Festaz dove il notaio aveva il domicilio e lo studio e dove venne
arrestato dai questurini RSI la mattina del 18 maggio 1944; place Albert Deffeyes,
dove sul frontone di palazzo regionale lo scultore Cristiano Nicoletta ha fissato in suo
onore una delle parole d’ordine di Chanoux espressa in L’Esprit de Victoire («Voir
clair, vouloir vivre»), e piazza Émile Chanoux, così intitolata, per decisione della
Municipalità di Aosta, dal 1947.

Aosta — Sabato 18 maggio 2019, dalle ore 17h00, Sala dell’Hôtel des États
Incontro-dibattito «La Grande Vaincue» L’Europe dans les Écrits d’Émile
Chanoux

Di seguito alle 17h00 presso la sala dell’Hôtel des États (palazzo comunale di
Aosta), l’Istituto e la Fondation Émile Chanoux — Institut d’études fédéralistes et
régionalistes promuovono un incontro-dibattito sul tema «“La Grande Vaincue” —
L’Europe dans les Écrits d’Émile Chanoux», con la partecipazione degli storici
Alessandro Celi, presidente della Fondation Chanoux, e Paolo Momigliano Levi.

Nell’opera e negli scritti di Chanoux (1906-1944) assumono particolare rilievo la
critica del nazionalismo e l’opzione per il federalismo. I due temi spiegano perché il
leader della lotta di Liberazione in Valle d’Aosta, sensibile alla proposta dell’unità
Europea, diffusa nel Manifesto di Ventotène, abbia sviluppato nel suo ultimo saggio,
Federalismo e Autonomie, un progetto di ricostruzione della Stato che conciliasse il
federalismo interno con il progetto degli Stati Uniti d’Europa.

Chanoux vide in questo progetto politico la premessa per il superamento dei
nazionalismi e degli irredentismi che, con la Prima e con la Seconda guerra
mondiale, avevano provocato oltre a lutti e distruzioni senza pari, quel primato che
era passato dal vecchio continente agli Stati Uniti.

L’Europa, aveva scritto Chanoux, era stata «la Grande Vaincue», ma avrebbe potuto
aspirare di nuovo al suo primato civile se avesse riconosciuto a tutti i popoli che la
compongono, grandi e piccoli, quei diritti fondamentali dell’uomo e del cittadino, che
erano stati calpestati nell’ordine Europeo caro a Hitler e a Mussolini.

La tavola è moderata da Vilma Villot, Direttrice dell’Istituto. Apre l’incontro pubblico la
proiezione del video «Émile Chanoux fu suicidio o omicidio?» del ricercatore Patrizio
Vichi (produzione autunno 2017, 20’).

La edizione degli Écrits di Chanoux, donati per la maggior parte dalla famiglia, è
stata curata dall’Istituto storico della Resistenza in Valle d’Aosta (Imprimerie
Valdôtaine, Aoste 1994). Gli scritti rinvenuti, facenti parte del Fondo Chanoux
attualmente depositato presso le Archives historiques régionales di Aosta, sono
leggibili anche in rete, sul sito dell’Istituto (www.istorecovda.it), dove sono presenti le
linee biografiche di Chanoux assieme allo historique della pubblicazione degli scritti,
e sul sito della Fondation Émile Chanoux (www.fondchanoux.org)

La popolazione tutta è invitata.

Per informazioni, si prega di rivolgersi al numero 0165 / 40.846 in orario di ufficio
continuato. Grazie

affiche 18 mai def