I NOSTRI EVENTI

conferenza

Presentazione libro L’Intellettuale Antifascista

Dettagli

Collaborazione dell’Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea in Valle d’Aosta all’evento promosso e organizzato dalla Biblioteca regionale Bruno Salvadori di Aosta.
Il prof. Angelo d’Orsi (allievo di Norberto Bobbio, già professore ordinario di Storia del pensiero politico all’Università di Torino) presenta il suo saggio dedicato a L’intellettuale antifascista Ritratto di Leone Ginzburg (Einaudi, Torino, ottobre 2019), insieme al prof. Andrea Désandré, distaccato presso questo Istituto.
Leone Ginzburg è nato ad Odessa (Russia) nel 1909 e muore a Roma nel 1944, prigioniero dei nazisti. Intellettuale nella Torino fecondissima di talenti, professore in libera docenza di Letteratura russa presso la Università di Torino, egli rifiutò, all’inizio del 1934, di prestare il giuramento imposto dal regime ai professori universitari all’inizio degli anni Trenta; egli fonda, con Giulio Einaudi e Cesare Pavese, la Casa Editrice dallo stesso nome. Arrestato alla fine del 1934 nella retata del gruppo di Torino di Giustizia e Libertà, va poi in carcere fino al 1936 e successivamente al confino, dove sta con la famiglia che nel frattempo, nel 1938, si era fatto, sposandosi con Natalia Levi, da cui ebbe tre figli. Dichiarato apolide dalle leggi razziali mussoliniane del settembre del 1938, nel 1940 è al confino e fino al 1943. Dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943, membro del Partito d’Azione, è delegato alla produzione clandestina di opuscoli e giornali a Roma. Arrestato dalla polizia fascista il 20 novembre 1943, in carcere a Regina Coeli nel braccio tedesco, Ginzburg muore in infermeria il 5 febbraio 1944.
Vista la capienza in presenza ormai raggiunta della sala, la presentazione sarà diffusa in diretta streaming sul portale del Sistema bibliotecario valdostano e, successivamente, diffusa sulla piattaforma YouTube della Biblioteca regionale di Aosta.

locandina

Data

27 Gennaio 2022

ora

18.00

luogo

locandina